Cerca nel sito

Motore di ricerca del sito

Menu di testata


Menu di navigazione

Osservatorio Turistico di Destinazione Osservatorio turistico di destinazione documentazione, calendario degli incontri, report.

Il Drago e la Farfalla

Un evento artistico e culturale che sarà ricordato: 5 opere di Qi Baishi, il maggiore pittore cinese del periodo a cavallo tra il 1800 e il 1900, conservate in Italia, vengono esposte per la prima volta al pubblico. Provengono dalla collezione privata della famiglia Calamandrei e saranno le ospiti d’onore della mostra Il drago e la farfalla, che aprirà alla Fortezza di Montepulciano il 18 luglio e rimarrà aperta fino al 15 agosto. Oggi Qi Baishi ritorna alla ribalta con tutta la forza dl suo genio artistico: battuto a cifre da capogiro alla Guardian Auction di Pechino, è uno dei simboli del soft power della nuova Cina delle meraviglie, della strategia cinese che vuole conquistare non solo con i suo prodotti ma anche con la sua cultura, che rivendica e promuove con la stessa determinazione che la contraddistingue sui mercati. Alla Fortezza di Montepulciano vedremo 4 rotoli con motivi vegetali e animali, e una veduta di campagna policroma.

Accanto a Qi Baishi espongono alla Fortezza due pittori cinesi moderni: Zhang Jin e Xu Shihu. Zhang, un artista che trova rifugio e ispirazione percorrendo le montagne della sua regione, presenta 16 inchiostri su carta di riso che riflettono una attenta rielaborazione della calligrafia applicata al paesaggio. Xu, professore e preside della Facoltà di Arte dell’Università di Chongqing, è presente con 26 acquarelli con colori accesi, che testimoniano il suo interesse del rapporto tra pittura, design e comunicazione visiva.

La mostra è organizzata dalla Biblioteca Archivio Piero Calamandrei di Montepulciano e dall’Istituto Confucio di Pisa, che con questo evento iniziano una collaborazione che si vuole duri nel tempo. Oltre al sostegno delle istituzioni nazionali e regionali (Ministero dei Beni culturali e ambientali, Regione Toscana, Provincia di Siena, Comune di Montepulciano), la mostra ha ottenuto il riconoscimento dell’Unione europea nell’ambito dell’Anno del dialogo interculturale Europa Cina.

Nel mese di luglio, frutto di una collaborazione tra gli organizzatori della mostra e il Cantiere internazionale d’arte di Montepulciano, la Fortezza ospiterà 9 concerti del programma del Cantiere 2012, a cui la mostra sarà lieta di fare da cornice.  

Documenti

Attenzione: i documenti di seguito riportati potrebbero richiedere la presenza di applicazioni o visualizzatori.
 

Menu dei collegamenti di utilità