Cerca nel sito

Motore di ricerca del sito

Menu di testata


Menu di navigazione

Osservatorio Turistico di Destinazione Osservatorio turistico di destinazione documentazione, calendario degli incontri, report.

Concerto di Eugenio Finardi in Piazza Grande

1

Piazza Grande è pronta ad ospitare il concerto di Eugenio Finardi che si esibirà sabato sera, dalle 21.30, nell’ambito del Congresso Nazionale di Cittadinanzattiva, in corso a Chianciano Terme.

Il popolare cantautore milanese, reduce dal Festival di Sanremo, di cui è stato finalista con la canzone “E tu lo chiami Dio”, e dopo il concertone del 1 Maggio in Piazza San Giovanni, riparte proprio da Montepulciano con la seconda parte del suo tour “Nuovo Umanesimo”.

Ed è singolare (e significativo) che Finardi proclami la necessità di un nuovo Umanesimo, in cui l'uomo dovrebbe riacquistare una posizione centrale al posto della logica imperante del profitto, in una piazza rinascimentale che appare come la trasposizione architettonica del grande rinnovamento culturale iniziato nel ‘400.

Questa è l’idea che lega tutti i brani di Sessanta, l'album che Finardi ha presentato a Sanremo, e propone ora in tour.

Nello spettacolo si potranno quindi ascoltare i cinque inediti del progetto oltre, ovviamente, ai brani che hanno segnato la carriera di uno dei protagonisti più sensibili e versatili della scena musicale italiana, da “Extraterreste” al recentissimo  “E tu lo chiami Dio”, in un percorso che parte dagli anni '70 ed arriva alle attuali collaborazioni con Max Casacci dei Subsonica e Zibba, il giovane cantautore ligure con cui ha scritto il brano “Passerà”, nuovo singolo appena uscito nelle radio.

Alla realizzazione di Sessanta hanno collaborato firme prestigiose del mondo musicale; oltre a Zibba e a Casacci, che ha rielaborato secondo il suo stile il brano “Nuovo Umanesimo”, anche raffinati autori di musica contemporanea come Carlo Boccadoro e Filippo Del Corno, entrambi protagonisti di alcune recenti edizioni del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano. In particolare Del Corno ha firmato la splendida orchestrazione del brano sanremese.

Eugenio Finardi sarà accompagnato sul palco da Paolo Gambino  al pianoforte. Il concerto sarà aperto dal gruppo Sarah Stride.

 

Documenti

Attenzione: i documenti di seguito riportati potrebbero richiedere la presenza di applicazioni o visualizzatori.
 

Menu dei collegamenti di utilità