Cerca nel sito

Motore di ricerca del sito

Menu di testata


Menu di navigazione

Osservatorio Turistico di Destinazione Osservatorio turistico di destinazione documentazione, calendario degli incontri, report.

Alluvione 12 novembre - INFO UTILI

In questa news verranno raccolte tutte le informazioni utili sulla recente alluvione che ha colpito il territorio del Comune di Montepulciano.

ASSEMBLEA CON GLI AGRICOLTORI

Istituzioni, associazioni di categoria dell’agricoltura e imprese del settore della Val di Chiana senese riunite per valutare gli effetti dell’alluvione del 12 novembre. A convocare l’incontro, che si terrà martedì 20 novembre, alle 21.00, a Montepulciano Stazione, presso il Centro Civico, è stato Andrea Rossi, Presidente dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese.

L’iniziativa è pressoché contemporanea all’emissione del decreto, firmato dal Presidente Enrico Rossi, con cui la Regione Toscana ha dichiarato lo stato di emergenza anche per la provincia di Siena. L’atto costituisce il riconoscimento della gravità dell’evento e delle conseguenze che ha avuto su famiglie e aziende.

La Val di Chiana è stata particolarmente colpita, soprattutto nelle aree di Chiusi, Montepulciano e Sinalunga, e l’Unione dei Comuni si è immediatamente attivata, sia nelle ore dell’emergenza, con il servizio di Protezione Civile, sia nella fase della cosiddetta “conta dei danni” che è fondamentale per la successiva erogazione dei contributi indispensabili per garantire il ritorno alla normalità.

Mentre i tecnici dei nove Comuni e dell’Unione stessa stanno effettuando i sopralluoghi per valutare gli effetti della disastrosa alluvione e offrono consulenza a cittadini e imprese per la valutazione dei danni, l’attenzione si concentra dunque sull’agricoltura, comparto fondamentale dell’economia del territorio, ugualmente bersagliato dall’esondazione dei corsi d’acqua.

Rossi ha chiamato a raccolta le associazioni di categoria e tutti gli imprenditori agricoli per aprire un tavolo di confronto sulle problematiche derivanti dagli allagamenti.
Sarà l’occasione per raccogliere opinioni e pareri ma soprattutto per pianificare le azioni che Istituzioni, associazioni e singoli imprenditori dovranno intraprendere per garantire un rapido ritorno alla normalità.

RISARCIMENTO DANNI

E' disponibile sul link in basso l'informativa dell'Unione Comuni Valdichiana Senese sulla segnalazione dei danni .

In seguito all’alluvione del 12 novembre, si informano gli interessati che la procedura di accertamento danni sarà avviata a breve, non appena giungeranno le specifiche direttive della Regione Toscana.

I danni ammessi a contribuito sono riportati nel Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 24/R consultabile nel sito www.unionecomuni.valdichiana.si.it

Per consentire di programmare l’accertamento dei danni si invitano i cittadini a segnalare
• Nome e Cognome o denominazione dell’Azienda
• Localizzazione del bene danneggiato
• Recapito telefonico/ e-mail
mediante uno dei seguenti mezzi
• e-mail: protezione.civile@unionecomuni.valdichiana.si.it,
• Fax: 0578.265549 (Unione Comuni)
• n°telefonico: 0578.269369 (Unione Comuni)

L’avvio della procedura di accertamento danni sarà comunicata con un nuovo avviso pubblico e sul sito internet dell’Unione insieme alle modalità per reperire la scheda-danni ed ai termini per la presentazione della stessa.

Si suggerisce agli interessati di predisporre la documentazione fotografica dei danni subiti da consegnare al momento del sopralluogo per agevolare le operazioni di accertamento tecnico.

Le segnalazione dei danni in agricoltura, oggetto di possibile sostegno finanziario ai sensi del D.Lgs n.102/2004 e s.m.i, dovranno essere invece presentate tramite il Comune alla Provincia di Siena, Settore Sviluppo Rurale.

INIZIO DEL CENSIMENTO DEI DANNI: DISPONIBILI LE SCHEDE PER LE SEGNALAZIONI

La dichiarazione dello stato di emergenza da parte della Regione Toscana per le recenti alluvioni che hanno colpito anche la Provincia di Siena è l’atto che consente di attivare la procedura di accertamento dei danni.

Le schede per la segnalazione dei danni subiti dai privati e dalle imprese (nonché dai professionisti) sono reperibili sul link in basso, sul sito internet dell’Unione Comuni Valdichiana Senese e presso gli uffici della stessa Unione, a Sarteano, e dei Comuni di Chiusi, Montepulciano e Sinalunga.

Le schede compilate dovranno essere riconsegnate all’ufficio protocollo del Comune nel quale si è verificato il danno entro e non oltre il 3 dicembre 2012.

Tale termine è indicato per accelerare il censimento dei danni, reperire quanto prima informazioni sulla tipologia degli stessi e quindi attivare la successiva fase di accertamento. Il mancato rispetto di tale data non preclude comunque la successiva fase di accertamento del danno, fermo restando la necessità di acquisire entro un ulteriore termine ragionevole la segnalazione.

È comunque nell’interesse di chi è stato danneggiato provvedere quanto prima alla compilazione della scheda per le segnalazioni, poiché da ciò dipende la celerità della fase di accertamento dei danni.

Attraverso la suddivisione dei fondi pubblici erogati dagli enti territoriali (Regione, Provincia, Comuni) saranno erogati contributi in percentuale rispetto al danno subito (non risarcimenti); la compilazione della scheda è, in sé, una segnalazione di danno e non una domanda di contributo. Per documentare i guasti subiti, i tecnici dell’Unione e dei Comuni consigliano di scattare immagini fotografiche a supporto della segnalazione. I costi delle riparazioni dovranno essere indicati su fatture o scontrini fiscali, non saranno ammessi a contributi i lavori svolti in economia. Per i beni mobili registrati, se sono distrutti e devono essere rottamati, sarà necessario il certificato di rottamazione. Infine è importante considerare che il regolamento regionale, al quale si fa riferimento per casi come l’alluvione del 12 novembre, non prevede il contributo per garage, cantine e pertinenze delle abitazioni ma gli interessati possono comunque indicare eventuali danni subiti anche in quegli spazi utilizzando il campo “note” della scheda.

Per chiarimenti ed ulteriori informazioni è possibile contattare l’indirizzo di posta elettronica protezione.civile@unionecomuni.valdichiana.si.it o il numero telefonico 0578-269369.

RITIRO STRAORDINARIO DEI RIFIUTI

Per far fronte alle difficoltà causate a privati ed aziende dalla recente alluvione, il Comune di Montepulciano ha attivato un servizio straordinario di ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti, quali mobili, divani, grandi elettrodomestici ecc.
Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Ambiente al n. 0578/712239 o tramite il centralino, 0578/7121.
Queste oggetti, diventati rifiuti in seguito all’azione dell’acqua e del fango, possono essere anche consegnati direttamente alle Stazioni Ecologiche, aperte al pubblico secondo i seguenti orari: il Centro Valardegna, a Montepulciano Capoluogo, sarà disponibile dalle 9.00 alle 13.00 il lunedì, il mercoledì ed il venerdì e dalle ore 15.00 alle ore 18.00 il martedì ed il giovedì; il Centro Ferrovia, situato a Montepulciano Stazione in via Forlì, sarà invece aperto in via straordinaria fino a mercoledì 21 novembre tutti i giorni, con orario 9.00 – 13.00 e 15.00 – 18.00; da giovedì 22 novembre riprenderà invece l’orario regolare, dalle 9.00 alle 13.00 il martedì e il giovedì e dalle 15.00 alle 18.00 il lunedì, il mercoledì ed il venerdì. Inoltre entrambi i Centri saranno aperti il sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Il Comune invita poi chiunque desideri segnalare danni subiti in seguito all’alluvione a rivolgersi al numero di telefono 0578/7121, fornendo le proprie generalità e l’indirizzo della proprietà. Gli interessati saranno successivamente contattati dai tecnici comunali e dell’Unione Comuni Valdichiana Senese per la pianificazione dei sopralluoghi che consentiranno di valutare i danni. Si raccomanda, nei limiti del possibile, di realizzare fotografie dei beni danneggiati, soprattutto di quelli destinati ad essere smaltiti come rifiuti, per consentire una stima realistica.

Documenti

Attenzione: i documenti di seguito riportati potrebbero richiedere la presenza di applicazioni o visualizzatori.
 

Menu dei collegamenti di utilità